Luglio 21, 2011

Cristiano Sala

Il fotovoltaico per L’Aquila

L’inaugurazione degli impianti fotovoltaici realizzati sugli edifici del progetto C.A.S.E., avvenuta lo scorso novembre, ha permesso alle aziende appaltatrici di presentare i lavori di solarizzazione realizzati su 148 strutture costruite a L’Aquila dopo il terremoto del 2009.

L’inaugurazione degli impianti fotovoltaici realizzati sugli edifici del progetto C.A.S.E., avvenuta lo scorso novembre, ha permesso alle aziende appaltatrici di presentare i lavori di solarizzazione realizzati su 148 strutture costruite a L’Aquila dopo il terremoto del 2009.

Le strutture costruite permettono di azzerare l’immissione nell’atmosfera di anidride carbonica e ha consentito notevoli risparmi economici per la comunità. L’abbattimento dei costi ha permesso di acquistare un pulmino ecologico per disabili, modello Fiat Ducato Panorama 8 posti, alimentato a metano.

Il servizio che verrà offerto, grazie a questo mezzo, comprende il trasporto di circa 40 utenti diversamente abili, non solo verso i centri di riabilitazione e di cura, ma anche verso una riconquista della mobilità negli aspetti e nei luoghi più tradizionali della vita quotidiana.

Tra i partner del progetto: Enerpoint, Power-One, Sharp, Troiani e Ciarrocchi, che hanno collaborato per la realizzazione dell’intera opera.

La cerimonia di consegna è avvenuta alla presenza dell’assessore all’Ambiente Alfredo Moroni e di Stefania Pezzopane, assessore ai Servizi Sociali. All’evento ha partecipato anche il presidente e AD di Enerpoint, Paolo Rocco Viscontini.

“Siamo soddisfatti di aver dato un contributo importante per la comunità aquilana – ha commentato il Presidente di Enerpoint Rocco Viscontini – Si tratta di un esempio di come un’energia pulita come il fotovoltaico possa estendere i suoi vantaggi anche a scopi sociali”.

“Una donazione molto concreta in un momento delicato, in cui l’attenzione per L’Aquila sta scemando – ha affermato l’assessore Pezzopane – Il decentramento verso luoghi periferici di gran parte della popolazione rende ancora più utile questo servizio di trasporto, che sarà gestito dal Comune in collaborazione con le associazioni del territorio che gi si occupano di trasporto disabili”.

“La donazione di oggi ha un doppio valore perché il mezzo di trasporto, frutto di un risparmio energetico, viene usato per scopi sociali – ha aggiunto l’assessore Moroni – Al tempo stesso rappresenta un esempio di serietà e di concretezza dell’impegno assunto dalle ditte che ringraziamo”.

 

Related Posts

Piccolo commerciale, il mercato degli inverter fotovoltaici

Piccolo commerciale, il mercato degli inverter fotovoltaici

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

SolarEdge Home a MCE 2022

SolarEdge Home a MCE 2022

BayWa r.e. a MCE: “Ripensa la tua energia, con noi”

BayWa r.e. a MCE: “Ripensa la tua energia, con noi”