Settembre 29, 2012

Giovanni Corti

Enecsys riceve il premio Frost & Sullivan 2012 per il prodotto europeo più innovativo

L’azienda produttrice di micro inverter conferma la propria leadership sul mercato europeo del fotovoltaico Enecsys Limited ha vinto il premio Frost & Sullivan 2012 per il prodotto europeo più innovativo nella categoria degli inverter solari. Il Premio riconosce l’eccellenza dell’azienda nello sviluppare micro inverter altamente innovativi e tecnologicamente superiori in un settore molto competitivo grazie alla capacità di sfruttare una tecnologia brevettata che ottimizza la resa energetica ed elimina la necessità di condensatori elettrolitici, la componente che limita maggiormente la durata negli altri inverter.

L’azienda produttrice di micro inverter conferma la propria leadership sul mercato europeo del fotovoltaico

Enecsys Limited ha vinto il premio Frost & Sullivan 2012 per il prodotto europeo più innovativo nella categoria degli inverter solari. Il Premio riconosce l’eccellenza dell’azienda nello sviluppare micro inverter altamente innovativi e tecnologicamente superiori in un settore molto competitivo grazie alla capacità di sfruttare una tecnologia brevettata che ottimizza la resa energetica ed elimina la necessità di condensatori elettrolitici, la componente che limita maggiormente la durata negli altri inverter. I micro inverter di Enecsys offrono prestazioni superiori nel corso di tutto il ciclo di vita dell’impianto solare, sopportano temperature comprese tra -40° a 85° C, il più ampio intervallo del settore, e massimizzano la resa energetica del 5-10%.
“Con i suoi micro inverter Enecsys ha affrontato con successo il problema del differenziale di raccolta”, ha dichiarato Gautham Gnanajothi, analista di Frost & Sullivan. “Il loro esclusivo punto di forza sta nell’offrire una migliore resa energetica: dal 5 al 10% in più rispetto a un inverter di stringa convenzionale o a un inverter centralizzato. La ‘conversione di energia intelligente’ offerta dai micro inverter Enecsys favorisce un maggiore ritorno sugli investimenti (ROI) dal momento che il differenziale di raccolta è maggiore”.
Al fine di raggiungere una resa energetica ottimale, Enecsys applica il tracciamento del punto di massima potenza (MPPT) a ciascun modulo solare. Eseguendo il MPPT a livello di pannello, sono sostanzialmente ridotti gli effetti negativi dell’ombreggiatura, della sporcizia e di altre ostruzioni associate alla complessiva diminuzione di raccolta di energia.
Inoltre, mediante il sistema di monitoraggio e il Gateway Enecsys, i proprietari delle abitazioni e gli installatori possono visualizzare dati importanti sullo status di ciascun modulo (o set di moduli nel caso di micro inverter Enecsys Duo). Il sistema di monitoraggio può rilevare tempestivamente problemi nella resa e individuare l’esatta posizione di un dato problema. Ciò fornisce agli installatori e ai proprietari delle abitazioni una guida precisa per la manutenzione, oltre a contribuire all’ottimizzazione del rendimento del sistema solare durante tutto il suo ciclo di vita. Inoltre, a differenza degli inverter di stringa o centralizzati, siccome la conversione dell’alimentazione da CC a CA viene eseguita in ciascun modulo solare, il cablaggio CC ad alta tensione è eliminato, rendendo il sistema solare più sicuro a livello intrinseco e le pratiche o le apparecchiature CC specializzate non necessarie.
“Siamo molto felici di aver ricevuto il Premio Frost & Sullivan che è un importante riconoscimento al valore della nostra tecnologia per micro inverter e al contributo che abbiamo portato al settore del fotovoltaico europeo”, ha affermato Bernd Kohlstruck, Direttore Generale di Enecsys Europe GmbH. “Offriamo la nostra tecnologia in oltre 15 Paesi in tutto il mondo, compresi Italia e Germania, che attualmente aderiscono ai più alti standard di certificazione e test per la sicurezza e la connettività di rete. Ad oggi, Enecsys è l’unico fornitore di micro inverter a soddisfare i severi requisiti di rete tedeschi VDE-AR-N 4105 e italiani CEI-021”.
I Premi Frost & Sullivan sulle migliori pratiche aziendali riconoscono le migliori società che si hanno saputo dsitinguersi nei mercati locali e globali ottenendo risultati straordinari e performance superiori in aree quali la leadership, l’innovazione tecnologica, il servizio aiclienti e lo sviluppo strategico del prodotto. Gli analisti di Frost & Sullivan mettono a confronto diverse aziende di cui misurano le prestazioni attraverso interviste, analisi e ampie ricerche secondarie volte a identificare le best practice.
Frost & Sullivan conferisce questo premio all’azienda che ha dimostrato l’eccellenza nello sviluppare un prodotto con elementi innovativi che sfruttano tecnologie all’avanguardia, offrendo caratteristiche e benefici di valore aggiunto, supportando un aumentato ROI per i clienti e migliorando l’acquisizione di nuovi clienti.

Related Posts

Sistemi fotovoltaici tridimensionali, le sculture Dynamo

Sistemi fotovoltaici tridimensionali, le sculture Dynamo

Fotovoltaico e ricerca: SENEC con Unisalento e CNR Nanotec

Fotovoltaico e ricerca: SENEC con Unisalento e CNR Nanotec

Internet of Trees: Avnet Silica – Dryad per prevenire gli incendi boschivi

Internet of Trees: Avnet Silica – Dryad per prevenire gli incendi boschivi

Otovo Solar Index Italy: Roma e Milano le più ‘solari’

Otovo Solar Index Italy: Roma e Milano le più ‘solari’