Novembre 16, 2012

Cristiano Sala

Luigi Bandera, pannelli fotovoltaici in plastica

L’italiana Luigi Bandera, azienda specializzata nella progettazione e costruzione di impianti di estrusione per i settori del film soffiato, delle foglie, lastre e tubi, è all’opera per la produzione di particolari pannelli fotovoltaici in plastica PET.  

L’italiana Luigi Bandera, azienda specializzata nella progettazione e costruzione di impianti di estrusione per i settori del film soffiato, delle foglie, lastre e tubi, è all’opera per la produzione di particolari pannelli fotovoltaici in plastica PET.

 

Si tratta di economici pannelli adatti per l’impiego su particolari superfici, laddove i convenzionali moduli in silicio non potrebbero essere adottati. È il caso di specifiche unità da abbinare a tessuti o da accoppiare a elementi come il vetro.
Giovanni Della Rossa, responsabile per le nanotecnologie e il fotovoltaico dell’azienda conferma che attualmente, l’azienda sta brevettando il processo produttivo che permetterà di assemblare pannelli multistrato pronti all’uso, il tutto in un solo passaggio. I costi saranno molto contenuti, fino a un decimo delle attuali soluzioni. Tra i diversi strati, ciascuno peculiare, il più critico è quello fotoattivo, che produce energia e per la cui realizzazione, la società sta collaborando con università italiane ed estere.

 

Gli strati conduttivi di questi nuovi pannelli potranno essere arricchiti con nanocompositi, come per esempio, fili d’argento o grafene, al fine di aumentare la conduttività. Diversamente, le componenti isolanti saranno in grado di convertire i raggi UV e infrarossi per consentire la ricezione di queste frequenze dello spettro. Questo è possibile grazie all’impiego della meccanica quantistica e agli studi condotti in collaborazione con Quantumatica, società che si occupa dello sviluppo di sistemi quantici applicati alle nanotecnologie.

Tag

Related Posts

Nuovo centro di ricerca a Bolzano sul fotovoltaico

Nuovo centro di ricerca a Bolzano sul fotovoltaico

Qcells e Lumet per la metallizzazione delle celle solari

Qcells e Lumet per la metallizzazione delle celle solari

Agenzia Spaziale Europea, le nuove frontiere del fotovoltaico

Agenzia Spaziale Europea, le nuove frontiere del fotovoltaico

Quali metalli serviranno per la transizione energetica?

Quali metalli serviranno per la transizione energetica?