Gennaio 9, 2013

Cristiano Sala

In Giappone, nuovo record per il fotovoltaico thin film

Nuovi record per il fotovoltaico arrivano dal Giappone, dove i ricercatori della New Energy and Industrial Technology Development Organization e una squadra di ingegneri della Solar Frontier hanno elaborato nuove strutture a film sottile.

Nuovi record per il fotovoltaico arrivano dal Giappone, dove i ricercatori della New Energy and Industrial Technology Development Organization e una squadra di ingegneri della Solar Frontier hanno elaborato nuove strutture a film sottile.

La piattaforma al Diseleniuro di indio rame, adottata nelle celle in cadmio da 0,5 cm2, ha permesso di ottenere una percentuale di conversione della radiazione luminosa del 19,7%, superando il limite del 18,6% delle precedenti misurazioni.
Per le prove sono state utilizzate celle derivate a un substrato di 30 cm2, sfruttando il processo di spruzzamento degli strati metallici e selenizzazione, del tutto analogo a quello adottato per i prodotti in serie attualmente in commercio. Le prospettive future e il possibile incremento dell’efficienza nel breve periodo rendono particolarmente interessante l’applicazione di questa tecnologia per la generazione di energia pulita. L’attuale record di efficienza è stato registrato e validato dal National Institute of Advanced Industrial Science and Technology.

 

Related Posts

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

SolarEdge Home a MCE 2022

SolarEdge Home a MCE 2022

Sun Ballast, zavorre per il fotovoltaico Prosolia Energy

Sun Ballast, zavorre per il fotovoltaico Prosolia Energy

FLIR Systems annuncia la nuova termocamera portatile E52

FLIR Systems annuncia la nuova termocamera portatile E52