Gennaio 9, 2013

Mattia Verga

La Francia premia il fotovoltaico made in E.U.

Per il 2013, il governo francese ha deciso di aumentare il limite per la produzione di energia da nuovi impianti fotovoltaici, portandolo da 500 a 1.000 MW. Il passo indietro deciso dall’esecutivo francese è opera principalmente della forte spinta in tal senso del ministro dell’Ecologia Delphine Batho.

Per il 2013, il governo francese ha deciso di aumentare il limite per la produzione di energia da nuovi impianti fotovoltaici, portandolo da 500 a 1.000 MW. Il passo indietro deciso dall’esecutivo francese è opera principalmente della forte spinta in tal senso del ministro dell’Ecologia Delphine Batho.

Un’altra novità in questo campo è l’aumento del prezzo d’acquisto che il gestore dell’energia francese pagherà a chi produce energia fotovoltaica in impianti realizzati con componenti “made in E.U.”. In questo caso le tariffe aumenteranno tra il 5% e il 10%, una scelta che contribuirà a creare o quantomeno consolidare posti di lavoro in questo settore provato dalla concorrenza dei bassi prezzi dei componenti orientali.

Related Posts

Piccolo commerciale, il mercato degli inverter fotovoltaici

Piccolo commerciale, il mercato degli inverter fotovoltaici

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

SolarEdge Home a MCE 2022

SolarEdge Home a MCE 2022

BayWa r.e. a MCE: “Ripensa la tua energia, con noi”

BayWa r.e. a MCE: “Ripensa la tua energia, con noi”