Marzo 3, 2011

Cristiano Sala

Energia solare per l’Africa

La società Energiebau Solarstromsysteme ha recentemente installato il più grande impianto solare da tetto nel continente africano, una struttura che fa parte del progetto legato al programma ambientale delle Nazioni Unite. La potenza fornita è di 515 kWp, l’impianto è stato collegato all’infrastruttura di trasporto dell’energia durante il Global Ministerial Environment Forum.

La società Energiebau Solarstromsysteme ha recentemente installato il più grande impianto solare da tetto nel continente africano, una struttura che fa parte del progetto legato al programma ambientale delle Nazioni Unite. La potenza fornita è di 515 kWp, l’impianto è stato collegato all’infrastruttura di trasporto dell’energia durante il Global Ministerial Environment Forum.

Con questo progetto, Energiebau Solarstromsysteme ha creato di fatto la prima struttura adibita ad uffici ad impatto zero, in Africa. La costruzione è stata realizzata grazie alla sinergia di differenti team tedeschi e africani, in stretta collaborazione con i partner SCHOTT Solar, SMA Solar Technology AG e la giapponese Kaneka, che ha fornito i 4.000 moduli per il montaggio. L’installazione ha richiesto circa 3 mesi.

La regione, particolarmente assolata, consente di sfruttare al massimo le capacità dei pannelli. Il sistema può produrre sino a 750.000 kWh all’anno di energia pulita, un quantitativo sicuramente superiore alle reali richieste energetiche del palazzo, che conta 1.200 impiegati. Questa struttura rappresenta il punto di partenza per la generazione di energia green per il continente africano e si pone come esempio di produzione di energia rinnovabile direttamente nel luogo in cui viene consumata.

In futuro, gli installatori Keniani verranno addestrati tramite scuole specifiche, in cooperazione con le istituzioni locali e le società SCHOTT Solar e SMA. Energiebau Solarstromsysteme opera nel settore come provider internazionale e sviluppa progetti per la gestione dell’energia solare dal 1994.

Per raccontare nel dettaglio lo sviluppo di questo progetto, da Aprile 2011 sarà disponibile online un documentario intitolato Nairobi 515, disponibile all’indirizzo www.energiebau.com/film.

Related Posts

Utility Day: la commodity non è l’energia ma il processo

Utility Day: la commodity non è l’energia ma il processo

EPC contractor, Solarpack assorbe le attività in Spagna e Italia di Solaer

EPC contractor, Solarpack assorbe le attività in Spagna e Italia di Solaer

Moduli fotovoltaici back contact, FuturaSun partner IBC4EU

Moduli fotovoltaici back contact, FuturaSun partner IBC4EU

SENEC: come risparmiare fino al 50% sui costi in bolletta

SENEC: come risparmiare fino al 50% sui costi in bolletta