Ottobre 13, 2011

Cristiano Sala

San Pietro Isola Ecologica, grazie a Solsonica

Nell’ambito del progetto “San Pietro Isola Ecologica del Mediterraneo”, Solsonica è stata scelta per la fornitura dei moduli FV necessari per la costruzione della centrale di Carloforte (Sardegna). La Carloforte Energie Rinnovabili ha infatti scelto di adottare i moduli Silver Plus Mono, certificati contro la corrosione salina.

Nell’ambito del progetto “San Pietro Isola Ecologica del Mediterraneo”, Solsonica è stata scelta per la fornitura dei moduli FV necessari per la costruzione della centrale di Carloforte (Sardegna). La Carloforte Energie Rinnovabili ha infatti scelto di adottare i moduli Silver Plus Mono, certificati contro la corrosione salina.

La fornitura comprende 1 MW di moduli fotovoltaici (4.000 pannelli) da utilizzare nel repowering della centrale combinata di Carloforte, che rientra tra gli obiettivi del protocollo “San Pietro Isola Ecologica del Mediterraneo“, concordato dal Comune, dal Ministero dell’Ambiente, dalla Regione Sardegna e dalla Provincia.

San Pietro Isola Ecologica, grazie a Solsonica

La centrale fotovoltaica è entrata in funzione poco prima del Carloforte Green Workshop (7 – 9 Ottobre 2011) e occupa un terreno di circa 45 mila metri quadri. Quando anche la sezione eolica dell’impianto sarà terminata, la struttura sarà in grado di produrre 7 MWp complessivi, con una capacità elettrica annua stimata di oltre 20.000 MWh. Secondo questi valori, la centrale sarà in grado di rendere completamente autosufficiente l’isola di San Pietro.

San Pietro Isola Ecologica, grazie a Solsonica

“Siamo orgogliosi che i moduli Solsonica siano stati impiegati per la nuova centrale di Carloforte” – ha affermato Paolo Mutti, Amministratore Delegato di EEMS e di Solsonica – “si tratta di un progetto molto ambizioso che intende rendere autosufficiente, nel pieno rispetto della natura, l’Isola Ecologica del Mediterraneo di San Pietro ed offrirsi come test di autonomia energetica per future analoghe esperienze.”

San Pietro Isola Ecologica, grazie a Solsonica

“L’aver scelto i nostri moduli per un progetto complesso, in condizioni naturali estreme” – prosegue Mutti – “è un ulteriore riconoscimento ottenuto direttamente dal mercato che premia gli sforzi quotidiani di tutta la nostra organizzazione nel raggiungere i massimi livelli di qualità ed affidabilità dei nostri prodotti”.

Related Posts

Utility Day: la commodity non è l’energia ma il processo

Utility Day: la commodity non è l’energia ma il processo

EPC contractor, Solarpack assorbe le attività in Spagna e Italia di Solaer

EPC contractor, Solarpack assorbe le attività in Spagna e Italia di Solaer

Moduli fotovoltaici back contact, FuturaSun partner IBC4EU

Moduli fotovoltaici back contact, FuturaSun partner IBC4EU

SENEC: come risparmiare fino al 50% sui costi in bolletta

SENEC: come risparmiare fino al 50% sui costi in bolletta