Novembre 4, 2013

Cristiano Sala

Francia, in arrivo tagli agli incentivi per il fotovoltaico

Nel corso della conferenza annuale dell’Unione Francese dell’Elettricità sono stati annunciati tagli agli incentivi destinati alle rinnovabili e al solare.

Nel corso della conferenza annuale dell’Unione Francese dell’Elettricità sono stati annunciati tagli agli incentivi destinati alle rinnovabili e al solare.

Philippe Martin, ministro per lo Sviluppo sostenibile, l’Energia e l’Ecologia sottolinea come gli incentivi siano stati introdotti quando gli impianti di produzione erano ancora poco sviluppati. Secondo il ministro, oggi è indispensabile assicurare uno sviluppo coerente degli impianti eolici e solari, dopo una crescita resa possibile proprio dagli incentivi degli anni passati.
Philippe Martin conferma il risparmio e l’efficienza energetica come priorità assoluta e sottolinea: “Tra tutte le energie rinnovabili, le rinnovabili elettriche generalmente rappresentano una formidabile opportunità, resa possibile dal profondo cambiamento del sistema elettrico. In passato la produzione si doveva adattare a un consumo elettrico prestabilito. Oggi i sistemi innovativi permettono che parte dei consumi si adattino a una produzione prestabilita”.

In una politica energetica fortemente incentrata sul nucleare, come quella francese, non poteva mancare un riferimento ai principali fornitori di energia del Paese. Proprio per questo, secondo Martin, è necessario “organizzare il mercato e i meccanismi di supporto affinché ogni attore sia garantito sul fatto che gli investimenti utili siano realizzabili”.

Tag

Related Posts

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

Nextracker, Charles Boynton nominato Chief Financial Officer

Nextracker, Charles Boynton nominato Chief Financial Officer

Maxeon nomina il manager Vikas Desai Direttore Commerciale

Maxeon nomina il manager Vikas Desai Direttore Commerciale

FuturaSun: le caratteristiche che i moduli devono avere

FuturaSun: le caratteristiche che i moduli devono avere