Maggio 22, 2011

Cristiano Sala

EPIA: In Europa rapida crescita del settore fotovoltaico

  L’associazione EPIA, European Photovoltaic Industry Association, sottolinea l’ottimo andamento del mercato legato ai sistemi di produzione energetica fotovoltaica. Il tasso di crescita è tra i più elevati, se paragonati alle altre tecnologie messe a punto per la produzione di energia. In Europa, nel 2009, il mercato del fotovoltaico ha raggiunto quote di 7,2 GW, ai quali vanno ad aggiungersi i circa 16,6 GW di impianti costruiti nel 2010. La capacità complessiva installata, a livello mondiale è di circa 40 GW, con una produzione energetica annuali di circa 50 TeraWatt all’ora.  

 

L’associazione EPIA, European Photovoltaic Industry Association, sottolinea l’ottimo andamento del mercato legato ai sistemi di produzione energetica fotovoltaica. Il tasso di crescita è tra i più elevati, se paragonati alle altre tecnologie messe a punto per la produzione di energia.

In Europa, nel 2009, il mercato del fotovoltaico ha raggiunto quote di 7,2 GW, ai quali vanno ad aggiungersi i circa 16,6 GW di impianti costruiti nel 2010.

La capacità complessiva installata, a livello mondiale è di circa 40 GW, con una produzione energetica annuali di circa 50 TeraWatt all’ora.

 

Per fare un paragone, l’intera potenza prodotta globalmente consentirebbe di soddisfare il fabbisogno energetico di nazioni come Grecia, Romani o Svizzera.

La forte accelerazione che è stata impressa al mercato nel 2010 è merito della rapida crescita di due sistemi produttivi interni al continente europeo. Le scelte energetiche a favore del fotovoltaico, per Germania e Italia, hanno infatti pesato in modo consistente sul bilancio complessivo annuale.

In uno anno sono stati installati 7,4 GW nella sola Germania, che continua a guidare il mercato del fotovoltaico a livello mondiale. In Italia si è riscontrata una fortissima richiesta e una conseguente installazione di impianti per un totale di 2,3 GW.

Nella graduatoria di paesi con elevato tasso di installazione solari troviamo la Repubblica Ceca (1,5 GW), anche se non si prevede un mantenimento di questa media per il 2011. Giappone e Stati Uniti hanno quasi raggiunto la soglia del GW di potenza, con installazioni complessive per 990 e 900 MW, rispettivamente.

La situazione negli altri paesi europei comprende la Francia (700 MW), la Spagna (370 MW), il Belgio (420 MW).

EPIA: In Europa rapida crescita del settore fotovoltaico

Nell’unione europea si è riscontrato un incremento di capacità produttiva di 13 GW nel 2010, contro i soli 4 GW nel resto del mondo.

Soprattutto in questi paesi, le risorse energetiche legate al fotovoltaico rappresentano una reale alternativa alle tradizionali fonti di approvvigionamento energetico. Si calcola che per i piccoli impianti domestici e per gli ambienti commerciali sarà possibile raggiungere la grid-parity negli anni a venire.

EPIA: In Europa rapida crescita del settore fotovoltaico

In base a questi dati e alle stime effettuate, si calcolano impianti per una potenza prodotta compresi tra i 130 e i 200 GW, entro il 2015. Considerando queste previsioni, è possibile osservare un andamento sempre più positivo per le energie rinnovabili FV, che diventeranno a tutti gli effetti reali soluzioni per contribuire al mix energetico a livello mondiale.

 

Related Posts

Piccolo commerciale, il mercato degli inverter fotovoltaici

Piccolo commerciale, il mercato degli inverter fotovoltaici

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

SolarEdge Home a MCE 2022

SolarEdge Home a MCE 2022

Osservatorio FER: fotovoltaico in crescita, cala l’eolico

Osservatorio FER: fotovoltaico in crescita, cala l’eolico