Settembre 3, 2011

Cristiano Sala

Schmid, produttività ed efficienza

Le nuove macchine per incisione con emettitore selettivo prodotte dal Gruppo Schmid si stanno dimostrando particolarmente efficaci ed efficienti. L’effettiva qualità del processo di lavorazione per la produzione di celle è alla base del costante aumento di richieste da parte delle aziende esterne. L’ordinativo più recente è stato registrato a metà del mese di Agosto 2011 da parte di un’importante produttore cinese.

Le nuove macchine per incisione con emettitore selettivo prodotte dal Gruppo Schmid si stanno dimostrando particolarmente efficaci ed efficienti. L’effettiva qualità del processo di lavorazione per la produzione di celle è alla base del costante aumento di richieste da parte delle aziende esterne. L’ordinativo più recente è stato registrato a metà del mese di Agosto 2011 da parte di un’importante produttore cinese.

Il sistema produttivo “wet chemical” adottato dal Gruppo Schmid permette di conseguire un netto vantaggio, a fronte di un investimento moderato. Infatti, nella realizzazione degli emettitori selettivi nelle celle monocristalline, i processi di lavorazione basati su laser sono in grado di raggiungere un’efficienza dello 0,3%, mentre con i nuovi sistemi chimici si può raggiunge lo 0,8%.

Questo processo è ormai riconosciuto e consolidato, soprattutto per la realizzazione di celle di alta qualità. La rapida crescita rilevata è dovuta soprattutto alle buone qualità del sistema di lavorazione, che permette di abbinare la metallizzazione del lato frontale a un’elevata stabilità nel processo di incisione del segmento posteriore.

Non solo, questo ambiente produttivo si dimostra particolarmente vantaggioso grazie ai costi contenuti dovuti a un consumo energetico inferiore e all’impiego di buona parte dei materiali solitamente utilizzati nel settore fotovoltaico.

Related Posts

Piccolo commerciale, il mercato degli inverter fotovoltaici

Piccolo commerciale, il mercato degli inverter fotovoltaici

Dove va il mercato fotovoltaico? Il punto con Alessandro Barin, CEO FuturaSun

Dove va il mercato fotovoltaico? Il punto con Alessandro Barin, CEO FuturaSun

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

SolarEdge Home a MCE 2022

SolarEdge Home a MCE 2022